UNO SPUNTO DI ATTUALITÀ PER UN TOCCANTE DRAMMA TEATRALE

May 13, 2020

"Un testo di grande bellezza, drammaticamente attuale e nato da un vero fatto di cronaca del 2016, al quale Chiara Arrigoni si è minimamente ispirata per la sua perfetta costruzione drammaturgica. Alle parole della “scrittrice”, i tre interpreti sono poi riusciti a restituire voce e corpo, movimento ed intensità, realizzando un piccolo gioiello che, a parere nostro, va visto e rivisto, meglio se in spazi raccolti per poter riuscire – con la vicinanza – a cogliere ogni piccola sfumatura, ogni intonazione e ogni minimo ma fondamentale uso del loro corpo come mezzo scenico (da guardare con attenzione anche i piedi, non stiamo scherzando). Eccellente il lavoro nella sua interezza e sotto ogni aspetto."

SCENARI EUROPEI 2019

September 18, 2019

"Il pubblico ha vissuto con partecipazione palpabile i diversi snodi della vicenda rappresentata. Tutto questo ci comunica un dato, prima ancora di ogni valutazione di merito: Audizione è un lavoro che incontra il gusto e le esigenze teatrali di questo preciso momento storico. O forse, come spesso accade, si tratta di un lavoro che risponde a delle attese tematiche"

FESTIVAL OFF D'AVIGNON: AUDITION

July 12, 2018

“Sotto l'influenza di "Black Mirror", "Audition” mette in scena un gioco di potere sullo sfondo del nichilismo ultraliberale. Se i corpi hanno sempre un valore di mercato, non è più il corpo bello ad essere ricercato, ma il corpo malato. (…)  Ciò che inizia come un casting erotico lascia il posto a un dilemma morale: si può accettare di contaminare qualcuno consapevolmente quando sono in gioco 100.000 euro?”

AUDITION: ON AIME BEAUCOUP

July 11, 2018

"Due uomini e una donna si affrontano in un gioco estremamente crudele il cui motore è la perversione. 

L'inizio dello spettacolo (che ricorda il Mr. Klein di Losey) è enigmatico ma, come un buon thriller, gli elementi si dispiegano gradualmente e conducono ad una situazione di estremo orrore; soprattutto considerando che la pièce è ispirata a una storia vera. I protagonisti stessi si rivelano delicatamente, per calare meglio lo spettatore in una situazione tragica (…). Per le relazioni che descrive tra i personaggi, che si impegnano in un sorprendente esercizio di autodistruzione, la pièce tende all'universalità. La lotta tra il bene e il male viene alla luce senza mai cadere nella trappola del manicheismo. Un’opera potente in cui i giochi di ruolo sono umilianti, ma talvolta portatori di redenzione. (…) Si esce turbati e pieni di interrogativi sulla natura umana. Da vedere!"

ROULETTE RUSSE SESSUALI AL TRAM

May 24, 2018

"Un turbine di emozioni violente ha catalizzato l’attenzione degli spettatori per l’intera durata di uno spettacolo pregno, affascinante e soprattutto senza fronzoli. Privato di paillettes, inutili orpelli scenici, e retoriche, il teatro portato in scena da questa promettente compagnia è vivo, essenziale, efficace. È un teatro povero solo nel budget, ma ricco – ed è una rarità oggi come oggi – nei contenuti.”

GIOCO AL MASSACRO IN UNA SOCIETÀ DI RICCHI ANNOIATI

April 15, 2018

“La regia è sinceramente sapiente: in quanto avvolge lo spettatore in un’aura di trepidazione da cui ci si libera solo con la fine dell’azione; soprattutto perché sa creare scarti caratteriali, contraccolpi emotivi, tensioni sotterranee che esplorano continenti sconosciuti in un crescendo di rivelazioni che dal quadro iniziale di un esame per HR (un colloquio di lavoro) diventa una ossessiva voglia di morte da dare e ricevere. Gli attori e l’autrice sono veramente tali: non interpretano se stessi ma costruiscono con perfetto acume psicologico i tipi umani (…) Dunque questa non è la fotografia della perversione, ma la sua pittura, un trasferimento artistico che secondo il canone aristotelico educa senza macchiare, indica senza colpevoli complicità"

DISPERATI UNTORI A PAGAMENTO PER AUDIZIONE

April 14, 2018

“La qualità drammaturgica di “Audizione”, spettacolo pluripremiato e selezionato in vari ambiti, si avvale di un testo intrigante di Chiara Arrigoni, coadiuvato dalla vibrante interpretazione della stessa Arrigoni e dei suoi antagonisti (…) capaci di catturare l’attenzione su una tematica scabrosa, senza mai scadere nella volgarità. L’eleganza della pièce, al di là delle parole e dei gesti pesanti, rivela una raffinatezza dell’ordito teatrale che, unita ad un sincero e toccante desiderio di cambiamento, fa di questo spettacolo una delle migliori proposte di Palco Off.”

COSA FARESTI PER 100.000 EURO? AUDIZIONE AL CANOVACCIO

April 12, 2018

“La regia di Francesco Toto non dà spazio ad orpelli superflui lasciando in scena lo stretto indispensabile. La mancanza di musica e la luce diffusa ma studiata accuratamente lasciano che Audizione coinvolga emotivamente lo spettatore con la sola forza di un testo potente e il talento indubbio degli attori in scena i quali lo fanno precipitare in un turbinio di dubbi e colpi di scena da mozzare il fiato.”

1 / 2

Please reload